Recensione: “Tutta la verità su Gloria Ellis”

Tutta la verità su Gloria Ellis
Buon lunedì wordsbookiani!!
Il fine settimana è stato davvero inteso e non sono riuscita a leggere granché, spero di trovare un po’ di tempo questa settimana. Intanto ho un po’ di recensioni in arretrato, come sempre non riesco mai a scrivere la recensione appena finito il libro, ma vabbè oggi recupero lasciandovi il mio parere su Tutta la verità su Gloria Ellis di Martyn Bedford edito dalla DeA Young Adult.

 

IL LIBRO: “TUTTA LA VERITÀ SU GLORIA ELLIS”

Tutta la verità su Gloria Ellis TUTTA LA VERITÀ SU GLORIA ELLIS
di Martyn Bedford


Editore: DeA • Uscita: 21 giugno 2016 • Formato: Cartaceo
Prezzo: € 14,90 • Pagine: 384 • Link: amazon.it


TRAMA: Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana.

 

IL MIO PENSIERO

Quando ho scoperto dell’uscita di questo romanzo ero davvero attirata dalla trama. Sembrava un young adult diverso dal solito, misterioso e adrenalinico. Un titolo sicuramente differente da quelli finora pubblicati dalla DeA. Purtroppo, non posso dire che sia stato proprio così, non mi ha preso come mi aspettavo e se le prime pagine sono state cariche di aspettativa il “caso” si è risolto non proprio in maniera convincente.
 
La storia creata da Bedford mi è piaciuta molto, l’idea alla base di questa fuga è molto originale ed è quello che mi è piaciuto di più. Un nuovo ragazzo in città (Uman) che scombina la vita della nostra protagonista (Gloria) in pochissimo tempo attraverso una specie di viaggio on the road.
 
Lo stile utilizzato dall’autore mi ha colpito. Si inizia subito “dalla fine”, infatti, tutta la storia si apre con l’interrogatorio che l’ispettore Ryan fa a Gloria e, attraverso questo, noi lettori riviviamo ogni scelta e ogni percorso che l’hanno condotta fin lì.
 
È un lunghissimo flashback, intervallato da stralci di interrogatorio, in cui conosciamo meglio tutti i fatti che sono accaduti in quelle due settimana in cui Gloria è scappata di casa con Uman senza lasciare traccia di sé.
Un’avventura attraverso l’Inghilterra dove campeggiando all’aria aperta, in posti incontaminati, Gloria impara pian piano a conoscere meglio se stessa e anche il suo giovane compagno di viaggio. Perché si, quando Uman è arrivato nessuno sapeva nulla di lui e intorno a questo personaggio c’era un’aura di mistero. Credo sia un po’ questo che ha attirato così l’attenzione di Gloria e il modo in cui Uman sembrava saperla leggere con uno sguardo.
Ma saranno proprio i racconti di Gloria a delinearlo nel modo migliore. Uman non mi è proprio andato a genio. I lati del suo carattere sono portati all’estremo e mi è sembrato un po’ troppo caricato per i miei gusti. Un ragazzo che si è creato una corazza e un’aria da duro coprendo il tutto da una montagna di bugie.
 
Al contrario Gloria che ha tutta l’aria di essere una ragazza fragile che si fa condizionare parecchio, ha tirato fuori un po’ di forza. Non troppa ma almeno mi è sembrata più vera e credibile. Voleva vivere un’avventura e assaporare ogni momento di quel viaggio.
 
La storia d’amore tipica degli YA non manca ma è inserita in modo del tutto differente. Ho apprezzato moltissimo questa scelta perché ha reso la lettura più interessante.
Il romanzo è stata una piacevole scoperta, una lettura che mi ha coinvolto soprattutto nelle prime pagine e mi ha invogliato sempre di più a scoprire cosa era realmente accaduto a Gloria Ellis. Mi spiace davvero per il finale, che non vi svelo ma che mi ha lasciato un po’ così. Nel complesso è stata un bella lettura!

 

Il mio giudizio: 3.5/5
 
★ ★ ★ ½ ☆

 

E voi cosa ne dite, lo leggerete? Lo avete già letto?
Ciaoooooo!!
 

Clarissa

RELATED POSTS

16 Comments

  1. Rispondi

    Amelia Malory

    27 Giugno 2016

    Ora sono molto curiosa! Lo sto leggendo proprio in questo perido e devo ancora capire se Gloria, a mio parere, è succube o no di Uman.

    • Rispondi

      Clary C.

      27 Giugno 2016

      È stato un bell'interrogativo. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi alla fine!!

  2. Rispondi

    Ely

    27 Giugno 2016

    Ciao Clary buon lunedi' ^_^ sono felice di leggere che abbiamo avuto le stesse sensazioni leggendo questo libro, particolare nel suo genere e molto introspettivo ❤️

    • Rispondi

      Clary C.

      27 Giugno 2016

      Si è molto particolare!! Peccato solo per il finale che proprio non mi è andato giù!!

  3. Rispondi

    Clarissa

    27 Giugno 2016

    Credo che sia la prima recensione non troppo entusiasta che leggo di questo libro, il che non fa altro che aumentare la mia curiosità!
    Un bacio. 🙂

    • Rispondi

      Clary C.

      27 Giugno 2016

      Ciao Clary!! Ehehe sono contenta di averti incuriosita di più, la lettura è stata bella ma devo dire che gli ho trovato alcune pecche!!

  4. Rispondi

    Arya M.

    27 Giugno 2016

    A me ispira molto e spero di leggerlo presto!! Sono attratta da questo genere al momento però ho visto che non sei l'unica che è rimasta un po' così dal finale.. magari lo prendo prima in ebook per sicurezza!

    • Rispondi

      Clary C.

      28 Giugno 2016

      L'ho letto proprio in eBook anche io!!!
      È stata una bella lettura ma davvero un po' troppo sbrigativa verso la fine secondo me!

  5. Rispondi

    Leen Williams

    27 Giugno 2016

    Ciao Clary e buon lunedì!
    Su questo romanzo la penso un po' come te e sono contentissima di non essere la sola!
    Questo è un libro senza dubbio molto particolare, ma mi ha lasciato davvero poco alla fine. Avevo le aspettative molto alte, soprattutto per tutta la pubblicità che gli hanno fatto, e ne ero rimasta molto affascinata – sia per il titolo, sia per la sinossi. Ma alla fine, non so, le mie emozioni non sono ancora ben chiare..
    Il finale mi ha lasciata un po' di stucco!

    • Rispondi

      Clary C.

      28 Giugno 2016

      Si infatti, con tutta la pubblicità positiva che hanno fatto avevo aspettative super alte. Ma purtroppo quando alzo troppo le aspettative poi ci rimango sempre un po' così!

  6. Rispondi

    Vero Ale

    28 Giugno 2016

    Sono molto ispirata da questo romanzo e se possibile la tua recensione mi ha incuriosito ancora maggiormente, nonostante non ti sia piaciuto troppissimo e Uman sia persin troppo forzato, cosa che odio alla follia.
    Vedremo cosa accadrà quando l'avrò tra le mani ahah

    • Rispondi

      Clary C.

      28 Giugno 2016

      Secondo me può andare molto a gusti, la storia non è brutta anzi ha una base interessantissima!!

  7. Rispondi

    daydream

    28 Giugno 2016

    Uhm se c'è una cosa che detesto, sono i mistery (e thriller) che non hanno un finale all'altezza delle aspettative :/ mi sa che passerò!

    • Rispondi

      Clary C.

      30 Giugno 2016

      Eh già, quando il finale non mi fa impazzire rovina un po' tutta la lettura!! Peccato perché le premesse c'erano!!

  8. Rispondi

    Lewis

    29 Giugno 2016

    "Uman non mi è proprio andato a genio" hahah Clari ormai la pensiamo troppo allo stesso modo!

    • Rispondi

      Clary C.

      30 Giugno 2016

      Umaaaaan è proprio antipatico, chi si crede di essere?!?

LEAVE A COMMENT