Recensione: “Fangirl”

Fangirl
Buongiorno wordsbookiani!
Come state oggi? In questi giorni le mie letture stanno procedendo abbastanza bene anche se devo ammettere che sto facendo un po’ fatica a leggere in treno e quindi il tempo a mia disposizione sta drasticamente diminuendo. Spero sia solo una cosa passeggera e spero di riprendere il solito ritmo presto. Comunque qualche lettura l’ho conclusa e oggi vorrei parlarvi del romanzo di Raibow Rowell: Fangirl edito da Piemme

 

IL LIBRO: FANGIRL

Fangirl FANGIRL
di Rainbow Rowell


Editore: Piemme • Uscita: 18 ottobre 2016 • Formato: Cartaceo
Prezzo: € 17,00 • Pagine: 516 • Link: edizpiemme.it


TRAMA: Aimee ha dieci anni quando la sua strada incrocia quella di Kes, abile ragazzino circense, e scopre così la magia del circo. Lui è tutto ciò che lei non sarà mai: libero, felice e senza paura. Sono sufficienti due settimane all’anno per unire i due giovani, e la loro amicizia si trasforma pian piano in qualcosa di più profondo, intrinseco, ma anche molto pericoloso.
Aimee infatti sa che Kes non potrà mai fermarsi in un solo luogo e che il suo cuore è destinato a seguirlo in capo al mondo pur di stare con lui.
Il sentimento dei ragazzi spaventa entrambe le famiglie, perché motore di comportamenti impulsivi e illogici. Ma Aimee non vuole rinunciare all’amore per Kes, e lui sa che nessuna lo conosce quanto lei. Lottare, però, non è facile quando a volersi unire sono due mondi tanto distanti tra loro e per Aimee e Kes la vita sembra diventare impossibile nell’attesa dell’altro.

 

IL MIO PENSIERO

Allora come iniziare questa recensione? Non sarà facile raccontarvi come è andata questa lettura. Ho sentito parlare di Fangirl per anni da ragazze che lo avevano letto in lingua, e me ne hanno parlato tutte decisamente bene. C’era così tanto entusiasmo nelle recensioni che ho letto, e nella voce di chi mi consigliava di leggerlo, che mi aspettavo un romanzo che mi tenesse incollata alle pagine dalla prima all’ultima riga. Purtroppo non è stato proprio così: la lettura è stata molto piacevole ma mancava qualcosa che mi coinvolgesse di più.

Non conoscevo la penna della Rowell e devo dire che per questo aspetto non mi ha delusa per niente. Mi è piaciuto moltissimo il suo modo di scrivere, il suo sarcasmo e la facilità con cui mi ha fatto immergere nella storia di Cath e Levi.

I personaggi li ho trovati davvero bene costruiti e molto reali, per alcuni aspetti mi sono ritrovata decisamente molto vicina a Cath. Era facile capirla e quindi immedesimarmi in lei. Mi ha aiutato parecchio con la lettura anche se all’inizio ho pensato che fosse un po’ troppo chiusa in se stessa e non sapevo proprio cosa aspettarmi dalla storia.

L’idea di creare un personaggio che ami scrivere Fanfiction e che sia immerso nel mondo della lettura come me mi ha davvero colpito. Nei ringraziamenti la stessa autrice dichiara di aver letto moltissime fanfiction prima di scrivere il romanzo e devo dire che il risultato è davvero interessante. La decisione di inserire poi sporadici spezzoni del romanzo che ispira la fanfiction di Cath, nonché stralci della stessa fanfiction, l’ho trovato molto avvincente, spezzava la storia ma non mi ha disturbato anzi mi ha coinvolto ancora di più.

Le premesse perché la lettura andasse molto bene c’erano tutte ma la moltitudine di eventi e di temi trattati mi sono sembrati un po’ poco approfonditi. Si toccano davvero molte tematiche: il rapporto tra gemelle, l’assenza dei genitori, l’inserimento al college, i primi amori, le prime feste, insomma il bagaglio di avvenimenti è davvero molto vasto e mi sarebbe piaciuto poter andare più a fondo con alcune di queste parti.

La lettura ala fine mi è piaciuta, mi ha coinvolto ma non mi ha convinta al 100%. Chissà, magari è perché da quando è stato pubblicato in lingua sono passati già tre anni e, magari, le cose sono cambiate molto e non c’era più l’effetto novità. Non lo so con precisione ma una volta chiuso Fangirl, mi è sembrato come se mancassero ancora delle pagine.

 

Il mio giudizio: 3.5/5
 
★ ★ ★ ½ ☆

 

E voi cosa ne dite, lo leggerete? Lo avete già letto?
Ciaoooooo!!
 

Clarissa

RELATED POSTS

11 Comments

  1. Rispondi

    Valentina Andrea

    2 Febbraio 2017

    CIAO! A ME E' PIACIUTO DAVVERO TANTO, SOPRATTUTTO IL SUO MODO DI SCRIVERE, L'HO TROVATO DOLCE 🙂 IN EFFETTI CONCORDO NEL DIRE CHE HA TOCCATO TANTI TEMI E SPESSO SONO RIMASTI UN PO' SULLO SFONDO! MI PIACEREBBE LEGGERE ALTRO DI LEI, PECCATO CHE LA MAGGIOR PARTE DI SUOI LIBRI NON è STATA TRADOTTA! :*

    • Rispondi

      Clary C.

      2 Febbraio 2017

      Ciao Valentina!! Piacerebbe anche a me leggere altro di suo e vorrei provare con Eleanor & Park che per fortuna in Italia c'è 💛💛

    • Rispondi

      Valentina Andrea

      2 Febbraio 2017

      SI ESATTO QUELLO ISPIRA ANCHE A ME 🙂

  2. Rispondi

    Erica Libri al caffè

    2 Febbraio 2017

    Concordo con quello che dici, sono le stesse senzazioni che ho provato io, solo che a me non sono pure piaciuti gli spezzoni tratti dalle fanfiction

    • Rispondi

      Clary C.

      6 Febbraio 2017

      Che peccato Erica! A me le parti con la fanfiction su Simon sono piaciute!! *__*

  3. Rispondi

    Camilla (Lettrice in Soffitta)

    2 Febbraio 2017

    Quello che mi ha davvero stancato in questo libro – ma solo questo perché per il resto l'ho amato – sono stati i pezzi di Simon e Baz. Li ho trovati fuori posto, piuttosto superflui e… no sense. 🙁
    In compenso ho amato Cath <3

    • Rispondi

      Clary C.

      6 Febbraio 2017

      Cath è fantastica, è piaciuta moltissimo anche a me, è stato il resto che mi ha lasciata un po' basita. Mi aspettavo chissà che cosa e invece mi è proprio mancato l'entusiasmo a un certo punto.

  4. Rispondi

    Il salotto del Gatto Libraio

    2 Febbraio 2017

    ahahah Praticamente abbiamo fatto lo stesso ragionamento…anche io ero partita super gasata per quanto ne hanno parlato invece la lettura di questo libro non mi ha per niente entusiasmato anzi…a tratti è stata anche noiosa…

    • Rispondi

      Clary C.

      6 Febbraio 2017

      Eheheh siamo sulle stessa lunghezza d'onda!! Mi spiace che non sia stata la lettura che mi aspettavo però spero di rileggere qualcosa della Rowell per potermi ricredere!!

  5. Rispondi

    Silvia

    5 Febbraio 2017

    Io avevo letto questo libro in inglese, e mi è piaciuto davvero tanto, forse perchè mi sono immedesimata davvero tanto con la protagonista e ad una prima lettura non l'ho giudicato in modo "imparziale", ovviamente senza volerlo davvero.
    Mi piacerebbe davvero tanto rileggerlo, per vedere se ad una seconda lettura la mia passione resta invariata. Magari prenderò l'ebook, visto che ho già il libro cartaceo in inglese.

    P.s. Sai che la scrittrice ha pubblicato in forma di libro anche la fanfiction? Il libro si intitola proprio Carry On, e per ora penso lo si trovi solo in inglese :3

    • Rispondi

      Clary C.

      6 Febbraio 2017

      Ciao Silvia!! Probabilmente la mia lettura non è stata folgorante come le altre perché ho atteso davvero tantissimo che lo portassero in Italia. Però la parte con la fanfiction su Simon mi è piaciuta molto, e sapevo del romanzo che la vede protagonista, ma purtroppo come dici tu al momento è solo in lingua e chissà se arriverà anche da noi!

LEAVE A COMMENT