Che c’è di nuovo • 25

Prossime uscite
Buon pomeriggio wordsbookiani!!!!
Come state oggi? È passato davvero un sacco di tempo dall’ultima volta che ho scritto un post chiacchieroso di questo tipo e quando l’aria natalizia inizia a farsi sentire la voglia di fare propositi arriva. E così eccomi qui per scambiare quattro chiacchiere con voi. Quindi preparatevi, non mi dilungherò poi molto ma che si aprano le danze…

 

Chiacchiere e cose così

Comincerei subito con il dirvi che purtroppo il mio project ten books non sta andando benissimo. Pensavo di aver scelto il momento giusto per iniziarlo, prima delle vacanze di Natale mi sembrava un bel momento: meno uscite in libreria che aspettavo con ansia, il Natale alle porte e quindi qualche libro che sicuramente sarebbe arrivato e la voglia di chiudere l’anno con delle letture che mi ispiravano moltissimo. Alla fine, invece, sto resistendo e non sto comprando nuovi libri ma allo stesso tempo non sto leggendo i romanzi che avevo scelto. [Se vi siete persi il post con l’annuncio del project lo potete trovare cliccando qui]
 

Comunque arrivata in questo periodo non riesco mai a stare dietro alle TBR che mi segno. La voglia di fare cambiamenti si fa sempre più forte e quando si tratta di cambiare lettura, ci metto niente a passare da un romanzo a un altro. In compenso vorrei anche cambiare di nuovo tutto quello che è l’aspetto del blog e la sua natura. Non riesco a darmi pace e ogni volta che penso di aver trovato la strada giusta mi blocco. Mi piace come è adesso ma ci rimane comunque quel “non so che” che vorrei cambiare.
 
Non so voi, ma a me piace davvero moltissimo fare delle liste. Liste di ogni tipo: da quella per la spesa a quella delle cose da fare, dalla lista dei libri da comprare a quelli da leggere. Insomma, per ogni cosa che mi circonda solitamente faccio una lista. Le seguo poi? Raramente!
Purtroppo parto bella decisa ma poi (non so ancora spiegarmi il motivo) mi ritrovo a fare quello per cui mi sento ispirata al momento. Anche a voi succede? O siete più diligenti e seguite le vostre liste?
 
Una di queste “famose” liste la potete trovare cliccando qui. Era un progetto davvero carinissimo che spero di riuscire a riproporvi con l’arrivo del 2018. Quest’anno non sono riuscita a mantenere tutti i propositi che avevo inserito nella lista e calcolando il tempo che mi rimane da qui a gennaio, direi che non riuscirò a concluderla. Però qualcosina l’ho fatta quindi mi prendo po’ di tempo per pensare alle nuove idee e poi vi posterò la prossima avventura e conto davvero di farcela il prossimo anno!
 
Direi che con questo post mi sono sfogata un po’ sulla mia dipendenza dalle liste. Se avete dei consigli, dei metodi che avete testato, per riuscire a seguire o fare delle liste più mirate per i propri obiettivi, sono prontissima ad ascoltarvi. Come avrete capito sono un disastro ma credo che sia un modo in più per organizzarmi e in questo momento credo che organizzazione possa diventare la mia nuova parola d’ordine.

 

Bene direi che, senza continuare con questo sproloquio, è tutto.
Fatemi sapere la vostra esperienza e se avete dei consigli!!!
Ciaooooooo!!!
 

Clarissa
4 Dicembre 2017

RELATED POSTS

2 Comments

  1. un libro per amico

    5 Dicembre 2017

    Peccato per il project ten books… però io già ti stimo anche solo per il fatto di averci provato!
    Per quanto riguarda la grafica secondo me è perfetta: pulita, semplice ed elegante!!! 🙂

  2. Lara B.

    5 Dicembre 2017

    Potrei farti una LISTA delle cose che non sono riuscita a fare quest'anno, per cui ti capisco benissimo!! Anche io sono nella tua stessa situazione con entrambe le tue stesse challenge, la 101 in 1001 e il mio Project Ten Books… mi sa che potrò ricomprare libri ben dopo Carnevale, se continuo a posticipare!
    Però penso sempre che siamo obbligati sempre su tanti fronti, nella vita.. almeno scegliere cosa leggere è una libertà che ci meritiamo!

Comments are closed.