Recensione: “Fandom”

Fandom
Buongiorno wordsbookiani belli!
Come state? Questa mattina mi sono svegliata con la sensazione di essere in ritardo. Su cosa? Non lo so, ogni tanto provo a programmare più cose contemporaneamente (per non trovarmi a correre dietro a tutto all’ultimo minuto) e spesso ho la sensazione di essermi dimentica qualcosa. Capita anche a voi? Ultimamente mi sono dotata di agenda sulla quale provo a segnare una piccola pianificazione della settimana. Chissà che non migliori la situazione. Ma parlando di cose più importanti e pianificate: oggi in libreria e sugli store on line arriva FANDOM di ANNA DAY edito da DeA Young Adult e non potevo assolutamente rimandare la chiacchierata con voi su questo romanzo.

 

IL LIBRO

Fandom FANDOM
di Anna Day


Editore: DeA • Data d’uscita: 06 febbraio 2018
Formato: Cartaceo • Prezzo: € 16,00 • Pagine: 512


TRAMA: Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.

 

IL MIO PENSIERO

Ho sentito parlare di questo romanzo alla fine dell’anno scorso. Da chi lo ha letto in lingua avevo avuto un riscontro positivo quindi potete immaginare la mia curiosità. Se poi ci aggiungiamo che la trama ci fa sapere subito che ci si può ritrovare all’interno del proprio libro preferito, la voglia di conoscere la storia dietro Fandom era alle stelle. Le aspettative erano decisamente alte, mi aspettavo un romanzo epico e inizialmente ho avuto un po’ paura di rimanere delusa.
 
Le primissime pagine del romanzo ci permettono di conoscere i personaggi nel loro habitat naturale, la vita quotidiana e la routine che li accompagna. Ma subito dopo ci ritroviamo catapultati all’interno de La Danza delle forche il romanzo preferito dei personaggi. Non appena sbarchiamo in questo mondo futuristico si incappa in un guaio enorme: la protagonista del romanzo (Rose) viene uccisa per sbaglio e toccherà a Violet sistemare la situazione. È qui che ho avuto un attimo di titubanza, perché Violet (che conosce a memoria ogni dialogo) cerca di ripercorrere la storia di Rose senza cambiarne una virgola ma per fortuna la storia prende un’altra piega e la voglia di scoprire cosa succederà nelle pagine a seguire mi ha spinto a divorarlo.
 
L’idea alla base della storia mi ha colpito moltissimo. Tantissime volte ho fantasticato sulla possibilità di vivere un’avventura come quelle che leggo nei libri e leggere la storia di Violet mi ha coinvolta parecchio. Come personaggio mi è piaciuta, il fatto che non fosse un’eroina ma che commettesse un bel po’ di errori l’ha resa più “vera” e la sua crescita, pagina dopo pagina, si è fatta sentire più forte. Il tutto però non sarebbe mai successo senza la sua spalla: il fratellino Nate che mi ha emozionata di più. Un ragazzino forte, testardo e pieno di vita. Il loro legame è molto intenso e sono stata felice di leggere la loro complicità e il loro affiatamento nella parole dell’autrice.
 
Ma non solo loro due hanno reso questa lettura interessante. Alice e Katie seguiranno la nostra protagonista in questa avventura rendendo le cose un intreccio interessante, sopratutto con Alice. Katie l’avrei voluta più presente. Secondo me è un personaggio fondamentale per Violet ma lasciato un po’ da parte, ma chissà magari c’è qualcosa in futuro… E poi c’è Ash, un personaggio de La Danza delle forche, che è sicuramente un bookboyfriend che vale la pena conoscere. Mi è rimasto impresso in maniera molto positiva sopratutto perché ha ribaltato il suo ruolo. Non solo si è rivelato più di quello che Violet avrebbe mai immaginato ma anche perché è un ragazzo dolcissimo, caparbio e coraggioso.
 
Fandom è decisamente una lettura che cattura il suo lettore, lo trascina tra le pagine e lo conduce fino alla fine. Con un’ambientazione distopica ben costruita è facile lasciarsi trasportare e leggerlo tutto d’un fiato. La Day ha creato un romanzo avvincente che ho letto con moltissimo piacere e di cui vorrei moltissimo un seguito!!

 

Il mio giudizio: 4.5/5
 
★ ★ ★ ★ ½

 

E voi cosa ne dite, lo leggerete?
Ciaoooooo!!
 

Clarissa
2 febbraio 2018

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT