Recensione: “Red”

Red
Buongiorno wordsbookiani!
Cosa fate di bello? Dopo un po’ di latitanza nel settore recensioni, torno oggi con il mio pensiero su Red di Isabelle Ronin edito dalla Mondadori. Un successo su Wattpad che mi ha incuriosito subito, un romance in cui la parola pancake ha un significato particolare e diverso.

 

IL LIBRO: “RED”

Red RED
di Isabelle Ronin


Editore: Mondadori • Uscita: 5 giugno 2018 • Formato: Cartaceo
Prezzo: € 17,90 • Pagine: 286 • Link: amazon.it


TRAMA: Una discoteca. Una serata folle. Un vestito rosso fuoco. Uno scambio di sguardi. Questione di attimi. Attimi in cui tutto, all’improvviso, cambia. Così inizia la storia di Caleb e Veronica. Lei, ventun anni, è sola al mondo e per un tragico gioco del destino si ritrova contemporaneamente senza soldi e senza casa. Disperata, decide di affogare tutta la tristezza in un’ultima notte di sfrenato divertimento. Non immagina certo che di lì a poco incontrerà un ragazzo bellissimo che le offrirà la possibilità di risollevarsi e allo stesso tempo le stravolgerà l’esistenza. Lui, fino a quella notte, pensava di avere già tutto quello che un ventenne può desiderare. Ricco, adorato da tutti, un futuro brillante davanti a sé. Ma non appena posa lo sguardo su “Red”, la ragazza dal vestito rosso fuoco, per la prima volta nella sua vita sente di desiderare qualcosa, o meglio qualcuno, con tutto se stesso. Senza pensarci due volte, si offre di aiutarla e le propone di trasferirsi a casa sua. E la ragazza, pur riluttante, accetta. Fidarsi delle persone non è facile per lei. Troppe volte è stata delusa e ferita. Ma quel ragazzo sembra diverso. È come il sole, caldo e luminoso, ed è difficile non desiderare stargli vicino. Inizia così la loro convivenza, tra i tentativi di Veronica di tenere lontano il ragazzo che l’ha condotta fuori dalle tenebre e quelli di Caleb di scalfire l’armatura che lei si è costruita negli anni per proteggersi. Perché di una cosa è certo: vuole fare parte del mondo di Red, vuole conoscere tutti i segreti nascosti dietro ai suoi occhi da gatta e trasformare il fuoco che sente bruciare in lei in un incendio indomabile.

 

IL MIO PENSIERO

Quando ho deciso di leggere questo romanzo non avevo aspettative altissime, ho sempre un po’ paura quando un romanzo è così acclamato dal pubblico di lettori. Non ho pregiudizi sui self o sui romanzi che si possono leggere su Wattpad ma in generale quando un libro piace davvero tanto a tutti, ho la sensazione che potrebbe non colpirmi come mi aspetto. Così all’inizio della lettura non mi aspettavo niente di sconvolgente e quindi la lettura si è svolta bene.

Red è la storia di Veronica e Caleb, e in un alternanza di punti di vista conosciamo questi due personaggi. Purtroppo come ormai succede molto spesso hanno entrambi un passato difficile che li fa avvicinare. Lei riservata e ancora un po’ ingenua, lui il solito Don Giovanni con una super esperienza alle spalle. Le dinamiche del loro incontro sono state alquanto bizzarre e l’insta love è davvero incredibile. Basta leggere il primo capitolo e si è già nel vivo della storia.

Essendo un romance è incentrato maggiormente sui personaggi più che sull’ambientazione. Caleb è facile da apprezzare, dopo poche pagine si scopre la sua dolcezza e gli si vuole bene per forza. Rimane molto da scoprire su di lui e chissà che non ci venga svelato nel seguito. Mentre Red (Veronica), è un personaggio che non mi sta particolarmente simpatico. Troppo immatura e sembra che non voglia ammettere quello che le accade, forse anche lei avrà un’evoluzione in Always Red, ma al momento non mi ha fatta impazzire.

Ho trovato però l’interazione tra i due personaggi molto tenera in moltissime scene. Come vi dicevo Caleb è un ragazzo dolce come potete leggere da questo estratto.

«Non lasciarmi la mano, Red» disse Caleb mentre mi trascinava fuori casa. «E i pancake?» chiesi confusa. «Pancake per me significa tenerti per mano e camminare sulla spiaggia.»

La parola pancake diventerà un momento importante per far avvicinare i due personaggi. E grazie allo stile della Ronin che è molto scorrevole, la storia si sviluppa senza grandi intoppi. Come vi dicevo è una storia già sentita ma non per questo meno interessante. Sicuramente nel mare di romance che escono in questo periodo vale la pena dargli un’opportunità.

A dispetto dei fattori che mi hanno lasciata un po’ perplessa durante la lettura, Red si è dimostrato un romanzo capace di tenermi compagnia e farmi svagare. La Ronin ci racconta una storia che verso la fine prende una piega del tutto inaspettata e lascia davvero la curiosità per il seguito. Ancora non mi sono decisa a iniziarlo ma sicuramente ci sarà tra le prossime letture. Insomma con un partenza non proprio con i fiocchi l’autrice ha saputo ribaltare la situazione!

 

Il mio giudizio: 3.5/5
 
★ ★ ★ ½ ☆

 

E voi cosa ne dite, lo leggerete? Lo avete già letto?
Ciaoooooo!!
 

Clarissa
13 luglio 2018

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT