Blogtour: 1ª tappa “Legend”

Caraval
Buon lunedì wordsbookiani!
Come state? Questo weekend è stato molto impegnativo ma allo stesso tempo davvero molto interessante. Oggi però eccomi di nuovo tra voi con la prima tappa del blogtour dedicato a Legend secondo volume della serie Caraval. E quale modo migliore per cominciare un blogtour su una serie se non parlare del primo volume? Così eccomi qui a raccontarvi la mia esperienza con la lettura di Caraval di Stephanie Garber edito da Rizzoli

 

IL LIBRO: CARAVAL

Caraval CARAVAL
di Stephanie Garber


Editore: Rizzoli • Uscita: 02 novembre 2017 • Formato: Cartaceo
Prezzo: € 18,00 • Pagine: 429 • Link: amazon.it


TRAMA: Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l’imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga. E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l’aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall’isola e dal suo destino… Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l’edizione di Caraval che sta per iniziare ruota intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti. Ciò che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realtà o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre…

 

IL MIO PENSIERO

Quando Caraval è uscito in libreria volevo subito leggerlo. Ero attratta dalla copertina e dalle voci che avevo sentito sulla storia. Ero incuriosita da questo mondo fatto di mistero e nonostante tutto ho aspettato quasi un anno per leggerlo. Finalmente però, proprio in occasione dell’uscita di Legend, ho deciso di iniziarlo. È stata una lettura davvero molto bella e sono felicissima di aver finalmente deciso di dedicarmi a questa serie.

Il romanzo cattura fin da subito: la protagonista, Rossella, è attratta da questo gioco misterioso Caraval fin da quando è bambina e desidera moltissimo parteciparci almeno una volta. Così per molti anni scrive a Mastro Legend, il “proprietario” di Caraval nella speranza di avere risposta e finalmente ne riceve una con tre inviti. Uno per lei, uno per la sorella (Donatella) e per il suo futuro marito.

La vita di Rossella non è facile, sogna il matrimonio per sfuggire alle grinfie di un padre violento. Quando riceve l’invito sa che la partenza metterebbe a rischio il matrimonio e questo la fa titubare parecchio. È qui che tutto prende vita, perché con uno sotterfugio Donatella riesce a portarla lontana dal padre, sull’isola di Caraval e ogni cosa inizia a cambiare.
Caraval è decisamente un posto magico, lo si capisce fin dal primo sguardo, l’autrice crea un’ambientazione davvero ricca di dettagli e particolare.

Per far si che il gioco inizi, Legend ha deciso di mettere in palio un desiderio e per rendere il tutto molto più intrigante lo scopo del gioco è ritrovare Donatella! Non mi aspettavo che la storia prendesse quella piega inizialmente e, sinceramente, nonostante i vari indizi, non riuscivo a farmi un’idea chiara su come la storia si sarebbe sviluppata. Ho apprezzato molto la combinazione di personaggi che incrociamo nel mondo di Caraval. Sopratutto perché mi hanno depistato parecchio. Come Julian, non riuscivo a farmi un’idea chiara su di lui e fino alla fine sono rimasta con i dubbi.

Il rapporto tra le due sorelle è la parte che mi è piaciuta di più in assoluto. Sono due sorelle completamente differenti tra loro ma disposte a qualsiasi cosa pur di proteggersi a vicenda. Ed è anche per questo che l’iniziale scomparsa di Tella ha reso il gioco ancora più interessante agli occhi di Rossella e ai miei. È interessante anche come la protagonista sia resa più reale dalle sue paure, è stato facile capirla e seguire le sue idee. Non è un gioco facile quando al rischio di perdere è legata la sorte della persona che ti sta più a cuore.

È stata davvero una lettura frenetica alla ricerca di indizi che mi portassero alla soluzione. Un’ambientazione creata ad hoc: misteriosa e magica che conquista il suo pubblico. Un passato da svelare e un gioco da vincere. Insomma ce n’è per tutti i gusti e per me è stata una lettura davvero bella!!

 


Gli altri romanzi della serie:
• Caraval (Caraval #1)
• Legend (Caraval #2)


 

Il mio giudizio: 4.5/5
 
★ ★ ★ ★ ½

 
Banner
 

E voi cosa ne dite, lo leggerete?
Non perdetevi le prossime tappe del blogotour e presto vi parlerò anche del seguito!!
Ciaoooooo!!
 

Clarissa
5 Novembre 2018
13 Novembre 2018

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT