Teaser Thursday • 3

Teaser thursday


Buongiorno wordsbookiani!!
Si torna a leggere assieme con il TEASER THURSDAY! Ieri non c’è stato il W…W…W… Wednesday ma per chi mi segue su Instagram, nelle stories c’è stato comunque un recap delle letture della settimana. Il romanzo che sto leggendo in questi giorni e che ho anche quasi finito è “Addicted” di Paolo Roversi in arrivo proprio oggi in libreria per SEM. Un thriller interessante, scorrevole e veloce di cui potete leggere qualche riga in questo nuovo appuntamento…

IL LIBRO:

Addicted

Addicted
di Paolo Roversi

Serie: –
Pagine: 193
Prezzo: € 16,00
Formato: Cartaceo
Editore: SEM
Link d’acquisto: amazon.it

TRAMA:
Rebecca Stark è una brillante psichiatra londinese che ha messo a punto un innovativo sistema per guarire la gente dalle proprie ossessioni. Il metodo Stark è così efficace che un magnate russo, Grigory Ivanov, decide di affidarle la conduzione della Sunrise, la prima di una serie di cliniche all’avanguardia, disseminate in tutto il pianeta, che aiuteranno le persone ad affrancarsi dalle loro peggiori addiction. Viene così lanciata una campagna pubblicitaria a livello mondiale. Il primo centro apre in Italia, in Puglia, all’interno di un’antica masseria ristrutturata, circondata da campi e ulivi. Un posto perfetto per accogliere i pazienti che, come parte integrante della cura, dovranno lavorare, cucinare e dedicarsi alle pulizie. Vivranno, insomma, come una piccola comunità isolata. Fra le centinaia di richieste che arrivano vengono selezionati sette candidati da diversi Paesi: Lena Weber, ossessionata dalla perfezione fisica; Jian Chow, web designer e hacker voyeur; Rosa Bernasconi, una ragazza tecno dipendente; Claudio Carrara, giocatore d’azzardo compulsivo; Julie Arnaud, manager ninfomane; Tim Parker, trader cocainomane; e, infine, Jessica De Groot, autolesionista. All’inizio della terapia tutto sembra girare nel migliore dei modi ma, ben presto, alcuni pazienti scompaiono misteriosamente. Complice una pioggia torrenziale che tiene segregati gli ospiti, impedendogli la fuga e ogni contatto con l’esterno, comincia da quel momento un macabro gioco al massacro.

IL TEASER:

“Tim scosse la testa, Jessica iniziò a grattarsi sempre più forte, e Jian farfugliò qualcosa nella sua lingua che assomigliava tanto a un’imprecazione.
«State tranquilli» cercò di calmarli Rebecca. «Questi incarichi sono parte integrante della mia terapia: servono per distogliere la vostra mente dai pensieri ossessivi che la affliggono, e a insegnarvi a condividere le responsabilità.».”


Cosa ne pensate di questa lettura?
Per oggi è tutto, ci rileggiamo domani.

Un abbraccio
Clarissa

18 Gennaio 2019

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT