Review Party: “Un maledetto lieto fine”

Un maledetto lieto fine


Buon pomeriggio wordsbookiani!
Oggi sono super felice di partecipare al Review party dedicato a Un maledetto lieto fine di Bianca Marconero arrivato ieri in libreria con Newton Compton Editori. L’autrice non mi è per niente nuova, ho letto molti altri suo romanzi come la serie Albion, La prima cosa bella e Un altro giorno ancora e di qualsiasi cosa scriva mi sono sempre trovata benissimo con il suo stile. Quando mi è stato chiesto di partecipare a questo review party, non ho potuto che dire di SI e ora vi racconto come è andata la lettura…

IL LIBRO:

Un maledetto lieto fine

Un maledetto lieto fine
di Bianca Marconero

Serie: –
Pagine: 349
Prezzo: € 9,90
Formato: Cartaceo
Editore: Newton Compton Editori
Link d’acquisto: amazon.it

TRAMA:
Agnese ha diciannove anni, è la figlia di un senatore piuttosto influente e ha ricevuto un’educazione rigida. Le piace disegnare ma ha messo i sogni nel cassetto e si è iscritta a Giurisprudenza. Dopo la morte della madre, ha imparato a nascondere a tutti i suoi veri sentimenti ed è diventata la classica ragazza ricca, perfetta, composta e fredda, ma in realtà piena di insicurezze. Quando la sua incapacità di lasciarsi andare allontana il ragazzo di cui è innamorata da anni, Agnese capisce di avere bisogno di aiuto. Vorrebbe qualcuno che le insegni a essere meno impacciata e Brando, il suo fratellastro appena acquisito, sembra proprio la persona giusta. Lui lavora di notte, suona in una band, e cambia ragazza ogni sera. Peccato che il bacio che i due si scambiano per “prova” sia lontano anni luce da un esercizio senza conseguenze. Così le loro lezioni di seduzione ben presto diventano qualcosa di più… Brando saprà insegnare ad Agnese che la lezione più importante di tutte è abbandonarsi alle emozioni? Basta un corso di “seduzione” per imparare a lasciarsi andare?

IL MIO PENSIERO:


Un maledetto lieto fine è uno young adult autoconclusivo che si accompagna però a una novella: “Montreal”. Ovviamente dopo aver letto questo romanzo la voglia di conoscere cosa sia successo a Montreal è davvero forte. È decisamente un romance contemporaneo e l’ho trovato davvero ben scritto.

Appena iniziamo la lettura di questa storia, conosciamo Agnese e Brando, due ragazzi che vivono sotto lo stesso tetto. Un tetto molto sfarzoso perché il padre di Agnese è un personaggio di spicco della politica italiana e, dopo la morte della moglie, si è risposato con la madre di Brando. Una donna molto delicata che dopo il parto ha sempre avuto difficoltà con la propria salute. Sono praticamente dei fratellastri e questo li pone davanti alla più sicura delle scuse per passare del tempo assieme.

Sono due personaggi decisamente in contrapposizione. Lei, all’apparenza molto acqua e sapone e casa e chiesa, lui, tormentato con la passione per la musica. Non vanno proprio d’accordo tranne quando Agnese decide che Brando è perfetto per imparare a sciogliersi con i ragazzi.

Da qui iniziano una serie di lezioni molto provocanti e discutibili dove entrambi impareranno molto di più di quello che si erano prefissati.

Come sempre la Marconero ha uno stile che incanta e ti tiene ancorato alla storia. Tutto scorre in maniera fluida e non si può fare a meno che rimanere a leggere pagina dopo pagina. Ammetto che non mi aspettavo di essere così coinvolta, forse la mancanza di letture romance di quest’ultimo periodo mi ha fatto apprezzare maggiormente la storia ma trovo comunque che la scrittura di Bianca sia emozionate e coinvolgente.

Per tutta la lettura mi sono lasciata trascinare dalle vicende e mi è dispiaciuto aver trovato due scene, un po’ troppo fuori dalla righe e violente, che per me non erano necessarie e che hanno fatto si che, arrivata alla fine non mi sentissi di dare un giudizio di cinque stelle piene. Escluse queste due scene però l’alchimia che si respira tra i personaggi e le scelte dell’autrice mi sono piaciute davvero moltissimo.

Ho sofferto però moltissimo una volta arriva alla fine. Non vi posso svelare molto ma sappiate che mi si è stretto il cuore e avrei voluto avere sotto mano un seguito, o qualsiasi altra cosa che riguardasse questa storia, per alleviare la mia sofferenza.

Ovviamente è un libro che mi sento di consigliare, come qualsiasi altro romanzo di Bianca Marconero e ora sarà dura aspettare fino alla sua prossima opera!!

Il mio giudizio: 4/5
★ ★ ★ ★ ☆


E voi cosa ne dite, lo leggerete?
Avete letto altri romanzi di Bianca Marconero?

Un abbraccio
Clarissa

7 Febbraio 2019
11 Febbraio 2019

RELATED POSTS

2 Comments

  1. Mariarosaria

    8 Febbraio 2019

    Questo romanzo è stato per me un colpo al cuore. Bianca a mio parere migliora di libro in libro.

  2. Buona lettura

    8 Febbraio 2019

    Bella recensione 🙂

Comments are closed.