Recensione: “La corte di ali e rovina”


Buongiorno wordsbookiani!
Oggi è uno di quei giorni che si attendono con ansia per questo mese di settembre e le sue uscite in libreria. Infatti, finalmente sui nostri scaffali, fa la sua comparsa La corte di ali e rovina di Sarah J. Maas pubblicato da Mondadori, nella collana Chrysalide. Ho avuto il piacere di leggere questo romanzo proprio in questi giorni e non vedevo l’ora di sapere come si sarebbe conclusa l’avventura di Feyre iniziata con La corte di rosa e spine a marzo di quest’anno. Per fortuna l’attesa tra un volume e l’altro non è stata tanta e oggi possiamo finalmente chiacchierare della serie…

IL LIBRO:

La corte di ali e rovina
La corte di ali e rovina
di Sarah J. Maas

Titolo originale: A court of wings and ruins
Pagine: 684 • Prezzo: € 18,90 • Formato: Cartaceo
Editore: Mondadori • Link d’acquisto: amazon.it
TRAMA:
Feyre è determinata a raccogliere il maggior numero di informazioni possibile sui piani di Tamlin e del Re di Hybern che minacciano di mettere Prythian in ginocchio. Per questo si è separata dall’uomo che ama e ha fatto ritorno alla Corte di Primavera. Ma per poter portare a termine il suo piano, dovrà tessere una fitta trama di inganni e tenere a bada il suo desiderio di vendetta. Sa bene, infatti, che un solo passo falso potrebbe condurre non soltanto alla sua rovina ma a quella di tutto il suo mondo. La ragazza sa anche che il Re di Hybern non si fermerà davanti a nulla, perciò, a mano a mano che la guerra si avvicina, dovrà decidere di chi fidarsi e cercare alleati nei posti più inaspettati.

IL MIO PENSIERO:


Siamo arrivati alla conclusione di questa trilogia, ci siamo lasciati alle spalle due volumi bellissimi e non vedevo davvero l’ora di leggere La corte di ali e rovina. In questo volume ci ritroviamo alla corte di Primavera: dopo che Tamlin si è alleato con il Re di Hybern e ha lasciato che trasformassero Elain e Nesta (sorelle di Feyre) in Fae, Feyre finge di aver spezzato il legame con Rhysand ♥ e, recatasi con Tamlin alla sua corte, fa da spia per la Corte della Notte di cui è diventata Signora Suprema.


Ovviamente non manca di certo l’azione, ci stiamo preparando alla guerra e gli intrighi tra le corti sono all’ordine del giorno. Come sempre la Maas è stata super descrittiva e in queste 600 pagine si ha modo di approfondire molti dettagli sulle corti che ancora non avevamo incontrato da vicino. Essendo il volume conclusivo non vorrei svelarvi troppo perché è sempre un piacere leggere e aver voglia di scoprire cosa ci aspetta nelle pagine successive.


Dovendo “tirare le somme” quest’ultima parte della storia è quella che vede al centro dell’attenzione lo scontro finale per la salvezza di Prythian. L’autrice è riuscita a bilanciare bene ogni parte, senza rendere la preparazione bellica troppo preponderante ma lasciando spazio anche al romance e alla spiegazione di quello che è rimasto in sospeso (per dirvene una Amren).


Dal lato romance i campioni indiscussi sono i Feysand ♥, li adoro e trovo che siano una coppia con un feeling pazzesco. Sanno tirare fuori il lato migliore quando sono insieme e si sostengono con tutte le loro forze. Devo ammettere però che ho fatto il tifo fin da subito per Nesta e Cassian, il loro punzecchiarsi e tenersi testa è stato molto interessante!


La corte di ali e rovina non è comunque il migliore dei tre volumi, a mio parere il primi due sono davvero belli e dover terminare una storia così bella non è semplice. La Maas c’è comunque riuscita molto bene perché questo nuovo volume non ha nulla che non vada.


In conclusione ho amato questa serie più de Il trono di ghiaccio (che a suo tempo avevo adorato) e la Maas si conferma essere una di quelle scrittrici di cui leggerei qualsiasi cosa! Quindi se ancora non vi siete approcciati a questa scrittrice, rimediate subito e non aspettate ancora per conoscere Rhysand!!!


Il mio giudizio: 5/5
★ ★ ★ ★ ★


E voi cosa ne dite, lo leggerete?
Avete già iniziato questa serie?

Un abbraccio
Clarissa

16 Settembre 2019
18 Settembre 2019

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT