Recensione: “Loki. Il giovane dio dell’inganno”

Buongiorno wordsbookiani!
È da tantissimo che non ci leggiamo su questi schermi. Purtroppo ho iniziato l’anno con i migliori propositi ma la vita mi ha travolto e non riesco a stare dietro a tutto come vorrei. Probabilmente ci saranno post sporadici in questo periodo ma spero prima o poi di ritrovare l’equilibrio e scrivere di più.

Oggi però è un giorno che aspettavo da un po’. Ieri è uscito in libreria Loki. il giovane dio dell’inganno di Mackenzie Lee edito Mondadori. E in occasione del review party sono prontissima a parlarvene…

IL LIBRO

Loki. Il giovane dio dell’inganno
Mackenzie Lee
Loki. Il giovane dio dell'inganno
Pagine: 396 | Prezzo: € 17,00 | Formato: Cartaceo
Editore: Mondadori | Link d’acquisto: amazon.it
TRAMA:
Non è ancora giunto il momento di misurarsi con gli Avengers: per ora il giovane Loki è impegnato al massimo delle sue forze per dimostrarsi eroico, mentre tutti intorno a lui lo ritengono inadeguato. Tutti tranne Amora, l’apprendista maga, che sente Loki come uno spirito affine e riesce a vedere la sua parte migliore. È l’unica che apprezzi la magia e la conoscenza. Un giorno però Loki e Amora causano la distruzione di uno degli oggetti magici più potenti conservati ad Asgard e lei viene esiliata su un pianeta dove i suoi poteri svaniscono. Privato dell’unica persona che abbia visto la sua magia come un dono piuttosto che una minaccia, Loki scivola sempre più nell’ombra di suo fratello Thor. Ma quando tracce di magia vengono ritrovate sulla Terra e messe in relazione con alcuni omicidi, Odino manderà proprio Loki a scoprire cos’è successo. Mentre si infiltra nella Londra del diciannovesimo secolo, la città di Jack lo Squartatore, Loki intraprenderà una ricerca che va oltre la caccia a un assassino. E finirà per scoprire la fonte del proprio potere e quale sarà il suo destino.

COSA NE PENSO…


Ho atteso la lettura di Loki. Il giovane dio dell’inganno dalla fine dell’anno scorso. Sono rimasta in attesa di questo romanzo così tanto che quando l’ho finalmente avuto tra le mani non volevo più metterlo giù. È stata una lettura fatta tutta d’un fiato perché questo giovane Loki è davvero capace di catturarti.


Non è il solito Loki a cui ero abituata, bensì un giovane adolescente alle prese con il suo potere e le insicurezze dettate dall’età. Non tutti gli adolescenti si contendono un trono ma tra Loki e Thor la competizione è davvero alta sopratutto se uno dei due è il figlio prediletto e l’altro sembra fare sempre qualcosa di sbagliato. Ma a fargli da spalla ci sono Frigga, la madre, e Amora, la giovane Incantatrice che cerca il suo posto all’interno della corte di Asgard.


La lettura è davvero scorrevole e si apre subito nel vivo dell’azione con Loki desideroso di scoprire il proprio destino. Sarà lui il responsabile della Caduta degli Dei di Asgard? Sarà il suo destino a intrecciarsi con il Ragnarok? Insomma è davvero avvincente scoprire cosa lo aspetta sopratutto quando viene spedito a Midgard (la nostra Terra), nella Londra del diciannovesimo secolo per collaborare con la S.H.A.R.P. Society su diverse morti sospette.


È però un romanzo di crescita. Loki in tutto quello che fa cerca sempre se stesso e di essere accettato. È qui che l’autrice è stata davvero brava, presentandoci un personaggio dalla natura mutevole con una vera evoluzione da compiere. Essendo scritto per un pubblico young adult è perfettamente in target ma è capace di conquistare anche chi, come me, non rientra più nella fascia d’età.


Il romanzo si legge davvero tutto d’un fiato. Lo stile dell’autrice è scorrevole e sa calamitare i lettori. È stata proprio una bella lettura e se amate questo personaggio non potete perdervi questa lettura!


Il mio giudizio: 4/5
★ ★ ★ ★ ☆


Cosa ne pensate di questa autrice?
Avete letto questo romanzo?

Un abbraccio
Clarissa

3 Febbraio 2020

RELATED POSTS

1 Comment

  1. Buona lettura

    7 Marzo 2020

    Me lo segno!

Comments are closed.